Spiaggia Santa Lucia di Siniscola – Recensione e Opinioni

La spiaggia di Santa Lucia si distende lungo la costa centro orientale dell’isola nel comune di Siniscola. Il suo stupendo arenile, lungo oltre 4 km e caratterizzato da una particolare forma a falce, sorge a ridosso dell’omonimo vecchio villaggio di pescatori fatto di deliziose casette basse e colorate e che si trova attorno a una torre aragonese del 500, nei pressi dell’estremità meridionale de La Caletta di Siniscola.

Il litorale si presenta con un fondo di sabbia bianca a grani medi mista a scogli e ciottoli e risulta essere orlato da una rigogliosa e folta vegetazione mediterranea ricca di lentischi e ginepri che offre ombra e riparo dalla calura estiva. Il mare, di bellissimo colore azzurro verde, trasparente e cristallino, lascia intravedere lo spettacolo del fondale marino, poco profondo, in cui si distinguono i ciottoli levigati.

La presenza dello stagno dietro le dune regala la vista di meravigliosi fenicotteri rosa che colorano il luogo. Inoltre, nelle vicinanze ella spiaggia vi sono inoltre diverse calette rocciose con fondali bassi e ricchi di fauna marina. La spiaggia è poco affollata anche in alta stagione, esclusa la zona a ridosso del borgo che è invece abbastanza frequentata, ma in genere l’intera area non è stata presa ancora d’assalto dal turismo di massa.

La spiaggia Santa Lucia si raggiunge facilmente percorrendo la SS 125 da Olbia in direzione sud per Siniscola dove si trovano le indicazioni che portano al piccolo borgo e quindi alla spiaggia.

La spiaggia dispone di numerosi servizi tra cui bar, punto ristoro, alberghi, ristoranti, negozi e un ampio parcheggio dove possono sostare anche i camper. La zona è spesso battuta dai venti e per questo la spiaggia è molto apprezzata e frequentata dai surfisti. Inoltre, i fondali poco profondi e dolcemente degradanti regaleranno meravigliose sorprese a coloro che praticano la pesca subacquea o desiderano fare immersioni e andare alla scoperta della spettacolare fauna e flora marina. La vita notturna è particolarmente animata e risulta essere un’ulteriore attrazione per i turisti.

La spiaggia di Santa Lucia assume diverse denominazioni, la parte centrale prende il nome di Sa Preta Ruia mentre la parte estrema a nord prende il nome di La Caletta. Inoltre, la torre aragonese si erge nella punta della costa da cui si gode un panorama mozzafiato dei dintorni con la sagoma del Castello della Fava in lontananza.

Mare
Spiaggia
Servizi
Media

Inserendo una recensione confermi di avere letto e accettato la pagina privacy del sito

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *