Spiaggia Santa Caterina di Pittinuri – Recensione e Opinioni

La spiaggia di Santa Caterina di Pittinuri si trova nell’omonima località facente parte del comune di Cuglieri, nell’oristanese, lungo la costa occidentale della Sardegna. Posizionata all’interno di una suggestiva insenatura tra Punta Cagaragas e il promontorio della torre Pittinuri risalente al XV secolo, la spiaggia è caratterizzata da un’ampia baia, protetta a sud dalla scogliera in roccia calcarea chiamata Sa Rocca de Cagaragas e per la sua incantevole bellezza è considerata una delle più famose dell’oristanese, arricchita anche dalla presenza di deliziose grotte e anfratti.

L’arenile presenta un fondo sabbioso mediamente fine, di colore ambra e dorato, mescolato a ciottoli levigati multicolori di varie forme e grandezze. L’acqua che circonda questo tratto di spiaggia affascinante assume sfumature spettacolari, con colori cangianti che spaziano tra il verde smeraldo, l’azzurro e il turchese. Il contrasto tra i colori delle scogliere e i colori del mare crea cromature assolutamente particolari che danno all’intero paesaggio una visione altamente suggestiva. Sulla spiaggia non si riscontra presenza di posidonie e risulta invece mediamente affollata durante la stagione estiva.

La spiaggia Santa Caterina di Pittinuri si raggiunge provenendo da Oristano e uscendo sulla S.s.292 in direzione di Cuglieri. Poi si supera Riola Sardo, si prosegue dritto oltre Torre del Pozzo e si oltrepassa il centro abitato di S’Archittu fino al bivio per il paese di Santa Caterina di Pittinuri. Giunti al centro della località, sulla sinistra si troverà l’incrocio che conduce alla spiaggia di Santa Caterina. La spiaggia si trova sul lungomare, delimitata da due torri d’avvistamento spagnole.

Venendo da Cuglieri, bisogna procedere lungo la SS 292 verso sud, per circa 15 chilometri, sino al centro abitato di Santa Caterina di Pittinuri.

Provenendo da sud o da Nuoro, l’uscita consigliata, sempre sulla superstrada è quella di Bauladu, proseguire per S. Vero Milis e il Sinis e girare a destra sulla statale 292 per raggiungere il centro abitato di Santa Caterina di Pittinuri e poi la spiaggia.

La spiaggia Santa Caterina di Pittinuri dispone di un parcheggio e i servizi sono costituiti da hotel, ristoranti, bar, pizzerie, market e locali in genere situati nelle vicinanze. La spiaggia è molto frequentata da coloro che praticano il windsurf e dagli appassionati di immersioni.

Lungo la statale, nel tratto tra S’Archittu e Santa Caterina di Pittinuri, si incontra la deviazione per raggiungere l’area archeologica dell’antica città di Cornus.

Mare
Spiaggia
Servizi
Media

Inserendo una recensione confermi di avere letto e accettato la pagina privacy del sito

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *