Spiaggia Isola delle Correnti – Recensione e Opinioni

Dare un’immagine concreta alla costruzione fantastica della mitologia può apparire a prima vista impossibile ma, se si viaggia verso sud, arrivando alla punta estrema della Sicilia, ci si trova di fronte ad un paesaggio dalla forza mitologica capace di dare un significato concreto all’immaginario antico. Nello specifico si fa riferimento all’isola delle Correnti, ossia una piccola superficie collegata alla punta più a sud della Sicilia da una striscia di terra che, a seconda della marea, si alterna in un gioco di apparizione e sparizione.

Poco prima di questa stradina di pietra si trova la spiaggia denominata Isola delle Correnti di Portopalo di Capo Passero. Risulta essere proprio qui che si esprime tutta la forza epica del luogo. Come il nome del posto e della spiaggia evoca, infatti, ci si trova esattamente nel punto d’incontro e scontro tra le acque del Mar Ionio e del Mar Mediterraneo. La fusione tra i due specchi d’acqua, ovviamente genera delle incredibili correnti che, almeno in superficie, si sfidano andando ad abbattersi sui frangiflutti. Tutta questa selvaggia naturalezza da vita ad uno specchio d’acqua particolarmente limpido e azzurro ma anche potenzialmente pericoloso. Come abbiamo detto, a caratterizzare la spiaggia e il mare che la bagna sono proprio le correnti. In sostanza si consiglia di prestare particolare attenzione durante l’immersione in questa acquai..

Se la soglia di attenzione deve essere mantenuta piuttosto alta mentre si è in acqua, è possibile rilassarsi tranquillamente al sole. La spiaggia Isola delle Correnti, infatti, è caratterizzata da una fine sabbia dorata particolarmente pulita e dalla formazione di dune, alternate a tratti definiti da candide scogliere. A fare di questa spiaggia una vera e propria eccellenza della Sicilia, però, è soprattutto la presenza dell’Isola delle Correnti. Questa ha una forma tondeggiante e si estende per circa 10 km. Le sue dimensioni ridotte, dunque, la rendono facilmente visitabile in poco tempo, anche se si deve attendere la bassa marea per raggiungerla in modo agevole.

Per concludere, poi, si consiglia di non lasciare la Spiaggia delle Correnti prima di assistere ad uno dei tramonti più belli mai visti in natura. Seduti tranquillamente sulla sabbia, infatti, è possibile ammirare il sole che, colorando completamente il mare e la sabbia di un rosso intenso, sembra immergesi nelle profondità di un luogo misterioso dove lo Ionio e il Mediterraneo si stringono in un abbraccio.

Mare
Spiaggia
Servizi
Media

Inserendo una recensione confermi di avere letto e accettato la pagina privacy del sito

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *